La possibile fine della democrazia liberale

L’età mi fa pessimista.

Ho ascoltato diversi amici negli ultimi mesi e leggo diverse “cose” in questi giorni, mentre osservo ciò che succede in Italia.

Credo che la democrazia liberale sia davvero vicino alla sua fine, almeno in Italia e in gran parte di Europa. Quando non si percepisce più l’importanza del rispetto alle istituzioni, quando i sistemi democratici vengono considerati di per sé malati, quando non ci si indigna più di fronte a palesi violazioni di quelli che si ritenevano diritti inviolabili della persona umana, vuol dire che alle prossime elezioni, o a quelle immediatamente successive, saluteremo la democrazia attuale.

Il problema è che i sistemi che ne derivano (almeno per quanto abbiamo visto nella storia e vediamo oggi nei paesi che ci hanno anticipato) non risolvono i problemi e presentano più corruzione di quanta ce ne può essere in questo momento, solo che non ce lo diranno più.

Questa voce è stata pubblicata in Appunti di viaggio. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento