Il ciclo del tempo

Il ciclo del tempo
Non è uguale per tutti.
Il contadino lo percepiva come ciclo annuale e consumava e conservava tutto in quel tempo. Il contadino non costruisce la storia, non conserva mentalmente oltre il ciclo di base. Il tempo non ha profondità oltre la generazione presente. Ciò che è avvenuto prima della sua generazione non ha dimensione.
Oggi è scomparso l’anno, ma anche il mese e infine il dì e la notte.
La frutta è sempre matura, la luce illumina sempre. Non si conserva, si consuma sempre.
Anche il clima sembra adeguarsi …
1 gennaio 2008

Lascia un commento